Cosa sapere delle tecnologie della Next Production Revolution in strategia di marketing

Cosa sapere delle tecnologie della Next Production Revolution in strategia di marketing

IL RITMO DEL CAMBIAMENTO STA’ ACCELERANDO

 La prossima rivoluzione della produzione è ora.

La combinazione di una varietà di tecnologie digitali e di altro tipo, nuovi materiali e nuovi processi sta già trasformando la produzione nei nostri paesi, con effetti pervasivi sulla nostra vita.

Questa trasformazione ha il potenziale per effetti di vasta portata su produttività, occupazione, competenze, crescita economica, commercio, benessere e ambiente.

Offre opportunità, nonché sfide per le nostre economie e società.

Riconoscendo gli impatti per la società e l’economia di queste tecnologie trasformative, i Paesi del G7 hanno recentemente avviato strategie per abbracciare opportunità e affrontare le sfide poste dalla Next Production Revolution (NPR).

Questi forniscono la base per sfruttare le migliori pratiche e costruire un dialogo internazionale coordinato a livello del G7, con l’obiettivo comune di raccogliere i benefici e affrontare le sfide del NPR per tutti i paesi e le comunità.
Riunione ministeriale del G7 ICT e dell’industria 2017│ RENDERE LA PROSSIMA RIVOLUZIONE DELLA PRODUZIONE INCLUSIVA, APERTA E SICURA23.

I Ministri del G7 dell’ICT e dell’industria si sono riuniti a Torino per promuovere il nostro dialogo e la nostra cooperazione, sulla base dei risultati della riunione dei ministri del G7 del G7 2016 tenutosi in Giappone, il vertice dei leader del G20 del 2016 e la riunione dei ministri della scienza e dell’innovazione tecnologica (STI) tenutasi in Cina e la riunione dei ministri responsabili del G20 del 2017 responsabile dell’economia digitale in Germania.

Inoltre, stiamo rispondendo ai leader del G7 che si sono incontrati a Taormina nel maggio 2017, che nella loro Dichiarazione e allegato “Piano d’azione incentrato sulle persone del G7 su innovazione, competenze e lavoro” hanno invitato i ministri delle TIC e dell’industria del G7 a elaborare ulteriormente il pilastro dell’innovazione nella produzione, usando come punto di partenza l’insieme di tre priorità strategiche chiave di inclusione, apertura e sicurezza, nonché su Prio politica chiave rity 7 sulle infrastrutture di qualità che promuovono il NPR.

Il nostro incontro a Torinocontribuisce a una politica coordinata con i Ministri del lavoro e i Ministri della tecnologia e dell’innovazione scientifica, in un risultato ambizioso e globale della Settimana del G7. Queste riunioni dei ministri del G7 si concentreranno sul capitale umano, sulle politiche e sui meccanismi di finanziamento delle STI, nonché sulle politiche occupazionali necessarie per sostenere la crescita dell’economia digitale.

Nell’individuare le opportunità e le sfide che l’innovazione e la trasformazione dell’economia digitale globale stanno creando , è fondamentale continuare a impegnarci in modo proattivo con il settore privato, la comunità scientifica, il mondo accademico, la comunità tecnologica e la società civile in un approccio aperto, inclusivo e trasparente allo sviluppo delle nostre risposte e iniziative politiche. Di conseguenza, tenere conto della discussione del G7 ICT e della Conferenza dei multistakeholder del settore tenutasi a Torino il 25 settembre 2017, che ha messo in evidenza i vantaggi e le opportunità di crescita economica per il mondo odierno connesso digitalmente.

Accogliamo gli approcci poliedrici e multistakeholder e accogliamo con favore l’incontro del “Consiglio consultivo strategico” ai leader del G7 sull’innovazione incentrata sulle persone ”(I-71), tenutosi a Torino il 25 settembre sotto la presidenza italiana. Prendiamo atto del riassunto del presidente al dialogo tra i governi del G7 e le parti interessate nell’innovazione.

Come fare per richiedere subito queste info ???

Inizia con il primo passo e REGISTRATI SUBITO   CLICCA QUI !