Come realizzare il piano editoriale strategico e capire la strategia delle Keyword nella SEO moderna

formazione finanziata dalla Regione Veneto

Marketing digitale per le Piccole e Medie Imprese

Marketing digitale per le Piccole e Medie Imprese.

I punti di contatto digitali sono ormai presenti nel percorso di acquisto di tutti noi e, lo sappiamo, anche in quelli dei nostri clienti e lo saranno sempre di più. Durante questo intervento vedremo quali sono tre aspetti strategici da considerare affinché il marketing nei punti di contatti digitali funzioni davvero a supporto del business, anche in vista dei budget del nuovo anno; presenterò anche un aspetto da tenere in particolare considerazione per evitare un errore che vedo spesso nella mia esperienza di consulente. —————————————————————————————–

Se fai sempre le stesse cose ottieni sempre gli stessi risultati.
Negli ultimi anni la ricerca delle parole chiave per i progetti editoriali ha sviluppato standard operativi oggi applicati da quasi tutti i nuovi redattori del web. Questo genera pagine di risposta di Google piene di contenuti molto simili tra loro, spesso quasi uguali. È possibile fare la differenza e vincere la partita della visibilità su Google, semplicemente spostando l’attenzione dalla competizione all’integrazione. Basta fare un passo di lato e chiedersi cos’altro interessa alle stesse persone che fanno una ricerca per una chiave di tuo interesse.


Pensare al PES Piano editoriale strategico, capire la strategia delle Keyword e della SEO moderna

Permette di programmare un PIANO STRATEGICO di crescita / sviluppo dell’azienda considerando molti fattori comcomitanti alla sua crescita.

Un approccio più ecologico alla ricerca di parole chiave richiede un’attenzione diversa ai software di business intelligence e soprattutto la capacità e la volontà di prescindere dal dominio digitale, evitando di dare Google in pasto a se stesso. Sei pronto a spegnere il computer e fare keyword research ad un nuovo livello?

Google Ads
Fare SEO oggi significa interpretare le necessità delle persone e tradurle in potenziali ricerche per poter costruire siti, contenuti e contenitori, in grado di intercettarle e soddisfarle. Template, ottimizzazione mobile, tempi di caricamento, credibilità e persino la percentuale di spazio occupata dall’advertising su un sito incidono sulle conversioni. Durante il workshop con gli autori de “L’arte della SEO user first” affronteremo alcuni casi pratici e tornerete a casa con take away utili
da applicare subito al vostro lavoro.

Non che oggi gli imprenditori siano sprovveduti, anzi, sono formidabili nel portare avanti un’attività a volte ostacolata da mille insidie.

La formazione però è un’elemento imprescindibile se vogliamo riuscire a emergere in un mercato così competitivo come quello odierno ma orientata alle strategie del marketing d’impresa.

Non si tratta di una formazione universitaria di chissà quale materia ma  piuttosto di come integrare queste nuove tecnologie del marketing digitale  con nuove strategie che rendano l’impresa competitiva.

Considerando che molte aziende stanno già adottando il marketing digitale , ma non certamente quella della STRATEGIA DI MARKETING.

Cosa fa la STRATEGIA DI MARKETING di diverso ??

Mentre il marketing digitale ha un fine a se stesso , le nostre strategie di marketing si plasmano assieme al marketing off line , ovvero quello non digitale ….  facciamo un esempio : qual’è la strategia di un’azienda quando investe molti soldi nel presenziare una fiera??

Di solito concentra tutti gli sforzi sull’allestimento dello stand, nella  brochure e quant’altro per presenziare in modo efficace.

Ma cos’è la metodica di comunicazione ?

Semplicemente comunicare con il cliente come se fossimi il miglior commerciale della piazza che accompagna in un’esperienza esaltante il cliente stesso.